Informationen zu Kontaktbeschränkung auf Italienisch

Informazioni del Ministero dell'Assia per Affari Sociali e Integrazione relative alla restrizione dei contatti - Informationen zu Kontaktbeschränkung auf Italienisch

Lesedauer:2 Minuten:

Situazione al: 06/11/2021

Informazioni del Ministero dell'Assia degli Affari Sociali e dell'Integrazione relative alle restrizioni dei contatti

Restrizioni di contatto generali nello spazio pubblico

Non ci sono più restrizioni su un certo numero di persone o nuclei familiari per i soggiorni negli spazi pubblici. Tutti sono incoraggiati a comportarsi in modo da non esporre se stessi e gli altri a rischi evitabili di infezione. Occorre prestare particolare attenzione durante gli incontri personali, soprattutto con le persone che sono a maggior rischio di progressione grave della malattia se infettate dal virus SARS-CoV-2.

Quando le persone di diversi nuclei familiari, che non sono tutte completamente vaccinate o convalescenti, sono insieme in uno spazio chiuso o non mantengono la distanza minima di 1,5 metri da persone di altri nuclei familiari, si consiglia di indossare una mascherina medica. In spazi chiusi si deve assicurare una ventilazione adeguata e regolare. In caso di sintomi respiratori acuti, il contatto con i membri di altri nuclei familiari dovrebbe essere evitato il più possibile finché le cause non siano state chiarite.

Nel caso di un raduno di più di 25 persone, sono ancora richieste condizioni come una prova negativa (vaccinato, convalescente, testato) e la redazione di un concetto di igiene per minimizzare il rischio di infezione e permettere il follow-up.

Incontri nell'ambito privato

Per i raduni privati con amici, parenti e conoscenti in casa, si raccomanda vivamente che tutte le persone si testino prima, a meno che non siano state vaccinate o siano guarite, se si riuniscono più di 25 persone.

Scuole

Solo le alunne e gli alunni in possesso di una prova negativa all'inizio della giornata scolastica possono partecipare alle lezioni di presenza e ad altri eventi regolari di presenza. Il test su cui si basa il risultato del test o l'autotest fatto a scuola non può essere stato fatto più di 72 ore prima dell'inizio della rispettiva giornata scolastica. Nelle prime due settimane di lezioni dopo la fine delle vacanze scolastiche sono richiesti almeno tre test a settimana. Nel caso di un'infezione nella classe o nel gruppo di studio nelle giornate di lezioni è necessario per due settimane effettuare test giornalieri. Le alunne e gli alunni nonché gli insegnanti completamente vaccinati o convalescenti sono esenti da questi requisiti.

Assistenza all'infanzia

L'assistenza ai bambini negli asili nido e nelle scuole materne è fornita in funzionamento regolare in condizioni pandemiche in conformità con il concetto di igiene del Land per le strutture di assistenza ai bambini, che è pubblicato sulla homepage del Ministero degli Affari Sociali e dell'Integrazione dell'Assia. L'assistenza in gruppi costanti non è quindi più necessaria e sono possibili concetti aperti o parzialmente aperti.

Per le persone con sintomi di malattia e quelle interessate dalla quarantena, valgono ancora i divieti di assistenza.

Le attuali informazioni trovate sul sito del Ministero dell'Assia per Affari Sociali e Integrazione sotto il seguente link: www.soziales.hessen.deÖffnet sich in einem neuen Fenster

Legalmente rilevante è solo la formulazione dell'ordinanza pubblicata ufficialmente nella Gazzetta Ufficiale del Land dell'Assia in lingua tedesca. A livello locale possono essere applicati regolamenti più severi.

Il testo legale completo del regolamento sulla protezione della popolazione contro le infezioni dal Coronavirus SARS-CoV 2 (regolamento sulla protezione dal Coronavirus -CoSchuV-) del 22 giugno 2021, con successive modifiche e integrazioni, e le ordinanze di accompagnamento si trovano sotto: www.hessen.deÖffnet sich in einem neuen Fenster

Schlagworte zum Thema