Informationen zur Maskenpflicht auf Italienisch

Informazioni del Ministero dell'Assia per Affari Sociali e Integrazione relative all'obbligo della mascherina in Assia - Informationen zur Maskenpflicht auf Italienisch

Lesedauer:2 Minuten:

Situazione al: 06/11/2021

Informazioni del Ministero dell'Assia per Affari Sociali e Integrazione relative all'obbligo della mascherina in Assia

Dalla primavera 2020 i cittadini in Assia devono portare una protezione per la bocca e il naso, dal 23 gennaio 2021 in alcune aree si applica l'obbligo di indossare una mascherina medica. Gli obblighi esistenti di indossare una mascherina dal 23/06/2021 sono stati nuovamente unificati nel regolamento sulla protezione dal coronavirus (CoSchuV).

Deve essere indossata una mascherina chirurgica o una maschera protettiva degli standard FFP2, KN95, N95 o simili senza valvola di esalazione (mascherina medica):

  • Nei trasporti pubblici locali e a lunga distanza, ad esempio in autobus, treni, taxi, navi, traghetti e aerei.
  • Nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti, nonché nelle fermate degli autobus, nelle stazioni della metropolitana e nelle banchine delle stazioni.
  • In situazioni affollate, se non può essere mantenuta la distanza minima di 1,5 metri da persone di altri nuclei familiari, soprattutto nelle code.
  • Nelle aree interne di lavoro e di siti operativi. Questo non si applica nelle aree non accessibili al pubblico, a condizione che una distanza di 1,5 metri da altre persone possa essere mantenuta in modo sicuro.
  • Nelle aree pubbliche interne del commercio all'ingrosso e al dettaglio (commercio all'ingrosso e al dettaglio), nelle stazioni di servizio, nelle lavanderie, negli uffici bancari e postali, sui mercati settimanali ecc., ovunque i clienti abbiano accesso.
  • Nei centri commerciali coperti e nelle strade coperte e nelle zone con negozi.
  • Durante la partecipazione a riunioni di comunità religiose per la pratica comunitaria della religione, nonché a funerali e sepolture in spazi chiusi fino all'occupazione di un posto a sedere.
  • Nelle aree pubbliche interne di aziende di servizi e strutture simili. L'obbligo di indossare una maschera si applica ai clienti e ai fornitori di servizi.
  • In tutte le strutture sanitarie come ad esempio ospedali e ambulatori medici.
  • Nelle università, nelle accademie professionali e musicali e negli edifici da esse utilizzati, nonché in archivi e biblioteche fino all'occupazione di un posto a sedere.
  • Nelle aree pubbliche interne delle strutture ricettive fino all'occupazione di un posto a sedere, per esempio nelle aree bar o ristorante o nella lobby.
  • Durante la percezione delle offerte educative, che si svolgono in stanze chiuse, fino all'occupazione di un posto a sedere.
  • Durante la percezione delle offerte del lavoro infantile e giovanile dello Stato, comprese le misure di cura delle vacanze, le misure educative a breve termine e il lavoro sociale giovanile, che si svolgono in stanze chiuse, fino all'occupazione di un posto a sedere.
  • Durante il contatto personale diretto durante la prestazione di servizi da parte di centri interdisciplinari o curativi di intervento precoce per bambini disabili o a rischio di diventare disabili, ambulatori curativi, centri per l'autismo e servizi di sostegno alle famiglie per disabili, nella misura in cui ciò avviene in spazi chiusi e fino all'occupazione di un posto a sedere fisso.
  • Negli edifici scolastici e negli edifici di altre istituzioni educative fino all'occupazione di un posto. Durante le prime due settimane di lezioni dopo la fine delle vacanze scolastiche e nel caso di un'infezione nella classe, le maschere mediche devono essere indossate anche ai posti a sedere. In caso di un'epidemia nella scuola, il dipartimento di salute pubblica, insieme al direttore, può anche ordinare l'uso di maschere mediche ai posti a sedere anche nel periodo successivo.
  • Dai visitatori di eventi, riunioni, fiere e manifestazioni culturali che si svolgono in stanze chiuse fino all'occupazione di un posto a sedere.
  • Nelle aree pubbliche interne degli stabilimenti di ristorazione, casinò, sale da gioco, agenzie di scommesse e stabilimenti simili fino all'occupazione di un posto a sedere.
  • Nelle aree pubbliche interne di tutti gli edifici accessibili al pubblico (soprattutto autorità pubbliche e uffici).

Inoltre, si raccomanda vivamente di indossare una protezione per la bocca e il naso, possibilmente una mascherina chirurgica, se non è possibile garantire il rispetto della distanza minima di 1,5 metri dalle persone provenienti da altri nuclei familiari.

Eccezioni

L'obbligo di indossare una protezione per la bocca e il naso non si applica a

  • Bambini di età inferiore ai 6 anni
  • Persone che non possono indossare una protezione per la bocca e il naso a causa di un danno alla salute o di una disabilità.
  • Personale di strutture e aziende, nella misura in cui non sussista alcun contatto con altre persone o in cui vengano adottate altre misure di protezione almeno equivalenti, in particolare dispositivi di separazione.
  • Gli insegnanti dei corsi presso istituzioni educative non scolastiche e coloro che partecipano agli esami, nella misura in cui il concetto di igiene prevede eccezioni all'obbligo di indossare un copri bocca/naso oltre alle distanze da rispettare e al regolare ricambio d'aria.
  • Insegnanti e studenti durante le lezioni pratiche con strumenti a fiato, così come nella misura in cui e finché la rimozione della maschera medica sia necessaria per ragioni terapeutiche, educative, legali, pastorali, etico-sociali o altre ragioni reali, nonché

 

  • per le visite nelle case e nelle comunità di vita assistita ambulatoriali nelle stanze proprie della persona da visitare, se tutti i residenti di queste stanze sono persone vaccinate o guarite ai sensi dell'ordinanza di esenzione dalle misure di protezione COVID-19.

Multa

Non indossare la mascherina medica è una contravvenzione. Se i cittadini non indossano una mascherina un'infrazione può essere punita con una multa di 50,00 Euro.

Le attuali informazioni trovate sul sito del Ministero dell'Assia per Affari Sociali e Integrazione sotto il seguente link: www.soziales.hessen.de

Legalmente rilevante è solo la formulazione dell'ordinanza pubblicata ufficialmente nella Gazzetta Ufficiale del Land dell'Assia in lingua tedesca.

Il testo legale completo del regolamento sulla protezione della popolazione contro le infezioni dal Coronavirus SARS-CoV 2 (regolamento sulla protezione dal Coronavirus -CoSchuV-) del 22 giugno 2021, con successive modifiche e integrazioni, e le ordinanze di accompagnamento si trovano sotto: www.hessen.deÖffnet sich in einem neuen Fenster

Schlagworte zum Thema